motore di ricerca

HOME » ITINERARI | Sacro e Profano

ultima modifica: infopoint  29/10/2013

Itinerario Sacro e Profano

Campi di grano, mare, calanchi, spazi in salita in cui l'occhio si sofferma su un lontano paesino arroccato. I luoghi, come permeati da un senso di abbandono e di mistero, conservano il fascino di un passato immutabile. Una cultura popolare, intrisa di sacro e profano, tramanda tradizioni, feste, antiche vestigia che si ripetono sempre uguali da generazioni. Il presente itinerario, spesso snobbato dal turismo di massa di località lucane più inflazionate, offre l'occasione di una vacanza fuori dai soliti schemi, alla scoperta di posti unici al mondo.

 

 

MAPPA PISTICCI – TURSI – COLOBRARO - VALSINNI

 

 

PISTICCI CENTRO URBANO - PISTICCI MARINA

 

Abbazia Santa Maria La Sanità del Casale e centro storico

Fulcro di un complesso religioso dei benedettini, che lo possedettero per oltre 400 anni per poi passarlo ai Certosini, dell’Abbazia di Santa Maria del Casale di Pisticci, sita sul Monte Corno, una volta fuori del centro urbano della città, oggi è visitabile, essendo ancora in corso l’opera di restauro del monastero, solamente la Chiesa. Questa è in stile romanico-pugliese e ricorda la sua fondazione normanna nel prospetto, dove è incisa la data del 1087. Costellato d’imponenti Chiese e graziose cappellette è l’intero centro storico della città, che celebra così la ricca religiosità della comunità pisticcese.

Santuario di Santa Maria del Casale

 

Castello di San Basilio

Superata la frazione di Marconia e puntando direzione mare, merita sicuramente una sosta la masseria fortificata del Castello di S. Basilio. Attualmente sede di una struttura per ricevimenti, nonostante l’antichità (il nucleo originario risale all’anno Mille) e i passaggi di proprietà, è giunta fino a noi in piena attività e senza che il tempo ne abbia grandemente modificato l’aspetto. Ben leggibile è la forma del chiostro centrale e degli ambienti che vi si affacciavano, il tutto circondato da un incantevole giardino, minuziosamente curato, cornice perfetta per questo luogo davvero ricco di storia e fascino.

 

Castello di San Basilio

 

 

Porto degli Argonauti

Un luogo magico, dai colori caldi e mediterranei: mille luci, locali e negozi che offrono al turista che vi fa visita tante occasioni di incontro e relax. Un'atmosfera vivace e incantevole, per chiacchierare con gli amici e attendere la sera alle luci del tramonto. Il Porto degli Argonauti, a Marina di Pisticci, è il primo porto turistico per la nautica da diporto della costa jonica lucana. La sua posizione è strategica per salpare alla scoperta delle coste regionali ma anche di quelle di Calabria, Puglia, Eolie e Sicilia, oltre che di Turchia e Grecia. Inaugurato pochi anni fa, offre tutta una serie di servizi per l’approdo e la manutenzione di imbarcazioni di piccolo e medio cabotaggio.

Porto degli argonauti

 

 

TURSI LOCALITA' ANGLONA - TURSI CENTRO STORICO

Santa Maria d’Anglona

Nell’aspro e lunare paesaggio dei calanchi sorge solitario, il Santuario di Santa Maria di Anglona: monumento architettonico di eccezionale valore storico-artistico e culturale oltre che il  più antico e, forse, più bel corpo architettonico, a carattere religioso, di tutta la Basilicata. All’interno della Chiesa una teoria di affreschi, ascrivibile tra XIII-XIV sec., con scene tratte dalla genesi. Nel Giubileo 2000 è stato scelto come punto di partenza per l’itinerario giubilare della diocesi, sia per la valenza storico-artistica, sia perché luogo dello Spirito ed oasi della Contemplazione.

Rabatana.

Intricate vie e stretti viottoli, abitazioni, stalle e cantine, consentono consentiranno al visitatore di comprendere  il passaggio arabo in Basilicata.

 

RABATANA

 

IL BORGO MEDIEVALE DI COLOBRARO (COLOBRARO)

Delizioso borgo medievale è Colobraro, detta la “sentinella della Valle del Sinni” per la sua strategica posizione geografica a dominio dei fiumi Sinni e Sarmento a ca. 630 m di altitudine. Spesso Colobraro lo si ricorda come “quel paese”, evitando di pronunciarne il nome che sarebbe foriero, nel campanilismo dei centri vicini, di jella. Tradizioni ed aneddoti è possibile ancora ascoltare interrogando i locali e percorrendo le sue suggestive vie. Fu l’antropologo Ernesto De Martino a studiarne i presupposti scientifici e i rapporti della superstizione con la devozione popolare e la liturgia ufficiale.

Veduta

 

 

IL PARCO LETTERARIO DI ISABELLA MORRA (VALSINNI)

Tra la natura incontaminata dell’entroterra lucano si sente l'eco di un'anima gentile, solitaria e sofferente. Nel Parco letterario, dedicato ad Isabella Morra, un percorso affascinante condurrà il turista nei luoghi di una poetessa del Cinquecento, particolarmente amata da Benedetto Croce per l'originalità e la forza dei suoi versi. Siamo a Valsinni, un tempo Favale, antico borgo medievale lucano dove visse e morì la poetessa. La vita di Isabella viene qui ripercorsa in versi e musica da menestrelli che accompagnano i visitatori per le vie del paese, in un suggestivo itinerario poetico che fa rivivere antiche atmosfere e riscoprire sapori autentici.


Valsinni_home

 

Risultato
  • 3
(1806 valutazioni)


Ultime Notizie
Attività di promozione e commercial ... Il Paniere Lucano a Eataly Bari XXIV edizione de 'L'Estate d'Isabella' Evento culturale dedicato alla Poetessa Isabella Morra organizzata dalla Pro Loco di Valsinni, in collaborazione con l'Amministrazione Comunale, nell'ambito delle attività del Parco Letterario.
CARTA DELL'OSPITALITA TURISTICA Viaggia, gioca e ....scopri il Metapontino Basso Sinni con la Carta dell'Ospitalità Turistica. La Carta dell’Ospitalità, distribuita gratuitamente, è reperibile presso: InfoPoint Turistico di Policoro (Mt) Via Berlingi ... Presìdi Porte Aperte Presìdi Porte Aperte: I Produttori dei presidi slow food aprono i loro scrigni 11 e 12 Aprile 2015
Archivio notizie Clicca per vedere tutte le altre notizie del portale

Segui l'Infopoint su:

Facebook Flickr Youtube Twitter Instagram

Area d'accesso al portale

area riservata

Gruppo d’Azione Locale COSVEL Srl - Consorzio per Lo Sviluppo dell’Economia Locale
Via Giovanni XXIII, 9 – 75026 Rotondella (Matera – Italy)
P.IVA 00596040774 - Iscrizione CCIAA n° 52390
Tel. 0835.1825549
Infopoint Turistico - Borgata Casalini, Policoro 0835 971337

Portale internet realizzato da HSH - Informatica & Cultura Copyright © 2013